edoc

La topicalizzazione in italiano in prospettiva contrastiva con l’inglese : il caso della scrittura giornalistica online

Cimmino, Doriana. La topicalizzazione in italiano in prospettiva contrastiva con l’inglese : il caso della scrittura giornalistica online. 2016, PhD Thesis, University of Basel, Faculty of Humanities and Social Sciences.

[img]
Preview
PDF
2469Kb

Official URL: http://edoc.unibas.ch/diss/DissB_12327

Downloads: Statistics Overview

Abstract

Questa tesi dottorale è dedicata alla Topicalizzazione, intesa come il processo funzionale di “messa a Topic” di un costituente solitamente non topicale. L’argomento è approfondito in italiano e in inglese, attraverso l’analisi di due strutture marcate a sinistra, le Dislocazioni a Sinistra (La torta l’ho mangiata/The cake I ate it) e le Anteposizioni (A Maria, non ho parlato/To Maria, I didn’t speak), descritte in letteratura come strutture funzionalmente topicalizzanti. Le strutture marcate a sinistra costituiscono un fenomeno complesso, che si situa all’interfaccia di diversi livelli linguistici, quali almeno la sintassi e la pragmatica delle lingue. Pertanto, le dislocazioni a sinistra e le anteposizioni sono state studiate sia in italiano sia in inglese a partire da quadri teorici diversi, che vanno da un approccio formale ad uno funzionale, fino a studi corpus-based.
Nel quadro articolato delle ricerche riguardanti le dislocazioni a sinistra e le anteposizioni, il presente lavoro si inserisce adottando una prospettiva corpus-based, contrastiva e funzionale. Lo scopo di questo lavoro è duplice: 1) descrivere le somiglianze e le differenze di frequenza, forma e funzione tra dislocazioni a sinistra e anteposizioni in italiano e in inglese; 2) individuare le specificità delle due strutture in italiano. Perseguendo questi obiettivi si vuole contribuire alla conoscenza della variazione dell’ordine dei costituenti in italiano. Quest’ultima è stata l’oggetto di indagine del progetto ICOCP (Italian Constituent Order in a Contrastive Perspective, finanziato dal Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica e diretto dalla Ass.-Prof. Dr. Anna-Maria De Cesare all’Università di Basilea, tra il 2012 e 2015), al quale chi scrive ha collaborato e contribuito con la ricerca presentata in questo studio.
Per raggiungere gli obiettivi illustrati in 1 e 2, occorrenze reali di dislocazioni a sinistra e anteposizioni in italiano e in inglese sono state estratte da una raccolta di quotidiani online e analizzate rispetto alla loro frequenza, forma e funzione. La raccolta di dati, chiamata ICOCP-QOL, si compone approssimativamente di 500'000 parole – 250'000 per ogni lingua –, contenute nella versione online di alcuni dei quotidiani più diffusi in Italia, Regno Unito e Stati Uniti. La frequenza è stata calcolata su base assoluta (rispetto alle parole contenute nell’intero corpus) e relativa (su 100'000 parole), per permettere il confronto con studi precedenti. L’analisi formale ha compreso la descrizione sintattica dei singoli costituenti delle strutture – costituente dislocato/anteposto (X), pronome di ripresa (Pro), forma verbale (V), e soggetto (S) – e della variazione dell’ordine dei costituenti all’interno delle strutture (XProVS, XProSV, XVS, XSV, ecc.). I parametri considerati per l’analisi funzionale hanno incluso proprietà sia informative sia testuali, in linea con il cosiddetto Modello di Basilea per la segmentazione dei testi scritti. Le proprietà informative considerate sono state la datità e la topicalità dei costituenti dislocati/anteposti e la posizione e la natura del focus delle strutture marcate a sinistra. Le proprietà testuali delle strutture sono state descritte concentrandosi sia sulla relazione tra il costituente dislocato/anteposto e il cotesto sinistro e destro sia sulla relazione tra il fuoco della struttura e il cotesto destro.
Le analisi intralinguistiche e contrastive hanno mostrato che la frequenza delle dislocazioni a sinistra e delle anteposizioni nei quotidiani online italiani è doppia rispetto a quelli in inglese (sono state contate 54 occorrenze di dislocazione a sinistra in italiano contro 0 in inglese e 102 occorrenze di anteposizione in italiano contro 52 in inglese). L’analisi sintattica ha rivelato che le anteposizioni in italiano sono caratterizzate da una maggiore varietà formale rispetto all’inglese; tuttavia, in entrambe le lingue, l’ordine XVS è risultato più frequente dell’ordine XSV (e dell’ordine delle dislocazioni a sinistra in italiano XSProV). Infine, l’analisi funzionale ha messo in evidenza che i costituenti anteposti in entrambe le lingue sono simili per la datità, ma divergono per la topicalità, poiché in italiano tendono ad essere topicali, mentre in inglese sono raramente topic. Di conseguenza, la funzione testuale generale delle strutture marcate a sinistra nei quotidiani online non può essere ritenuta quella topicalizzante. Nel corpus ICOCP-QOL, le anteposizioni in italiano e in inglese tendono a svolgere una funzione presentativa, in particolare con l’ordine XVS e, raramente, una funzione topicalizzante con l’ordine XSV. Inoltre, le dislocazioni a sinistra in italiano non svolgono esclusivamente una funzione topicalizzante, ma anche altre funzioni, come quella espressiva, cognitiva e focalizzante.
In conclusione, la tesi di dottorato suggerisce di rivedere la visione per cui le strutture marcate a sinistra hanno una funzione generale topicalizzante. In più, alla luce delle proprietà delle dislocazioni a sinistra e delle anteposizioni in italiano e in inglese osservate nei quotidiani online analizzati, si propone di descrivere le strutture marcate a sinistra come inerentemente funzionali. Infine, si suggerisce un’ipotesi per una funzione generale delle strutture marcate a sinistra: dislocazioni a sinistra e anteposizioni sarebbero da ritenere strutture sintatticamente marcate che promuovono la prominenza di costituenti salienti nel testo. Ci si propone di verificare l’ipotesi in ricerche future, che sfruttino i mezzi della linguistica cognitiva.
Advisors:De Cesare Greenwald, Anna-Maria and Ferrari, Angela and Mereu, Lunella
Faculties and Departments:04 Faculty of Humanities and Social Sciences > Departement Sprach- und Literaturwissenschaften > Fachbereich Italianistik > Italianistik (de Cesare Greenwald)
Item Type:Thesis
Thesis no:12327
Thesis status:Complete
Bibsysno:Link to catalogue
Number of Pages:1 Online-Ressource (311 Seiten)
Language:Italiano
Identification Number:
Last Modified:30 Jan 2018 13:44
Deposited On:30 Jan 2018 13:43

Repository Staff Only: item control page